Condividi questa pagina

Impara X in Y minuti

Dove X=markdown

Markdown è stato creato da John Gruber nel 2004. Il suo scopo è quello di essere una sintassi facile da leggere e scrivere, e che può essere convertita in HTML (ad oggi anche in molti altri formati).

Markdown varia nelle sue implementazioni da un parser all'altro. Questa guida cercherà di chiarire quali caratteristiche esistono a livello globale o quando sono disponibili solo per un determinato parser.

Elementi HTML

Markdown è un superset di HTML, quindi ogni file HTML è a sua volta un file Markdown valido.

<!-- Questo significa che possiamo usare elementi di HTML in Markdown, come per esempio i commenti,
e questi non saranno modificati dal parser di Markdown. State attenti però, 
se inserite un elemento HTML nel vostro file Markdown, non potrete usare la sua sintassi 
all'interno del contenuto dell'elemento. -->

Titoli

Potete creare gli elementi HTML da <h1> a <h6> facilmente, basta che inseriate un egual numero di caratteri cancelletto (#) prima del testo che volete all'interno dell'elemento

# Questo è un <h1>
## Questo è un <h2>
### Questo è un <h3>
#### Questo è un <h4>
##### Questo è un <h5>
###### Questo è un <h6>

Markdown inoltre fornisce due alternative per indicare gli elementi h1 e h2

Questo è un h1
==============

Questo è un h2
--------------

Stili di testo semplici

Il testo può essere stilizzato in corsivo o grassetto usando markdown

*Questo testo è in corsivo.*
_Come pure questo._

**Questo testo è in grassetto.**
__Come pure questo.__

***Questo testo è stilizzato in entrabmi i modi.***
**_Come questo!_**
*__E questo!__*

In Github Flavored Markdown, che è utilizzato per renderizzare i file markdown su Github, è presente anche lo stile barrato:

~~Questo testo è barrato.~~

Paragrafi

I paragrafi sono una o più linee di testo adiacenti separate da una o più righe vuote.

Questo è un paragrafo. Sto scrivendo in un paragrafo, non è divertente?

Ora sono nel paragrafo 2.
Anche questa linea è nel paragrafo 2!


Qui siamo nel paragrafo 3!

Se volete inserire l'elemento HTML <br />, potete terminare la linea con due o più spazi e poi iniziare un nuovo paragrafo.

Questa frase finisce con due spazi (evidenziatemi per vederli).  

C'è un <br /> sopra di me!

Le citazioni sono semplici da inserire, basta usare il carattere >.

> Questa è una citazione. Potete
> mandare a capo manualmente le linee e inserire un `>` prima di ognuna, oppure potete usare una sola linea e lasciare che vada a capo automaticamente.
> Non c'è alcuna differenza, basta che iniziate ogni riga con `>`.

> Potete utilizzare anche più di un livello
>>  di indentazione!
> Quanto è comodo?

Liste

Le liste non ordinate possono essere inserite usando gli asterischi, il simbolo più o dei trattini

* Oggetto
* Oggetto
* Altro oggetto

oppure

+ Oggetto
+ Oggetto
+ Un altro oggetto

oppure

- Oggetto
- Oggetto
- Un ultimo oggetto

Le liste ordinate invece, sono inserite con un numero seguito da un punto.

1. Primo oggetto
2. Secondo oggetto
3. Terzo oggetto

Non dovete nemmeno mettere i numeri nell'ordine giusto, markdown li visualizzerà comunque nell'ordine corretto, anche se potrebbe non essere una buona idea.

1. Primo oggetto
1. Secondo oggetto
1. Terzo oggetto

(Questa lista verrà visualizzata esattamente come quella dell'esempio prima)

Potete inserire anche sotto liste

1. Primo oggetto
2. Secondo oggetto
3. Terzo oggetto
    * Sotto-oggetto
    * Sotto-oggetto
4. Quarto oggetto

Sono presenti anche le task list. In questo modo è possibile creare checkbox in HTML.

I box senza la 'x' sono checkbox HTML ancora da completare.
- [ ] Primo task da completare.
- [ ] Secondo task che deve essere completato.
Il box subito sotto è una checkbox HTML spuntata.
- [x] Questo task è stato completato.

Estratti di codice

Potete inserire un estratto di codice (che utilizza l'elemento <code>) indentando una linea con quattro spazi oppure con un carattere tab.

    Questa è una linea di codice
    Come questa

Potete inoltre inserire un altro tab (o altri quattro spazi) per indentare il vostro codice

    my_array.each do |item|
        puts item
    end

Codice inline può essere inserito usando il carattere backtick `

Giovanni non sapeva neppure a cosa servisse la funzione `go_to()`!

In Github Flavored Markdown, potete inoltre usare una sintassi speciale per il codice

```ruby
def foobar
    puts "Hello world!"
end
```
Se usate questa sintassi, il testo non richiederà di essere indentato, inoltre Github userà l'evidenziazione della sintassi del linguaggio specificato dopo i “` iniziali

Linea orizzontale

Le linee orizzontali (<hr/>) sono inserite facilmente usanto tre o più asterischi o trattini, con o senza spazi.

***
---
- - -
****************

Links

Una delle funzionalità migliori di markdown è la facilità con cui si possono inserire i link. Mettete il testo da visualizzare fra parentesi quadre [] seguite dall'url messo fra parentesi tonde ()

[Cliccami!](http://test.com/)

Potete inoltre aggiungere al link un titolo mettendolo fra doppi apici dopo il link

[Cliccami!](http://test.com/ "Link a Test.com")

La sintassi funziona anche con i path relativi.

[Vai a musica](/music/).

Markdown supporta inoltre anche la possibilità di aggiungere i link facendo riferimento ad altri punti del testo. ”`md Apri questo link per più informazioni! Guarda anche questo link se ti va.

l titolo può anche essere inserito in apici singoli o in parentesi, oppure omesso interamente. Il riferimento può essere inserito in un punto qualsiasi del vostro documento e l'identificativo del riferimento può essere lungo a piacere a patto che sia univoco.

Esiste anche un "identificativo implicito" che vi permette di usare il testo del link come id.
```md
[Questo][] è un link.

Ma non è comunemente usato.

Immagini

Le immagini sono inserite come i link ma con un punto esclamativo inserito prima delle parentesi quadre!

![Qeusto è il testo alternativo per l'immagine](http://imgur.com/myimage.jpg "Il titolo opzionale")

E la modalità a riferimento funziona esattamente come ci si aspetta

![Questo è il testo alternativo.][myimage]

Miscellanea

Auto link

<http://testwebsite.com/> è equivalente ad
[http://testwebsite.com/](http://testwebsite.com/)

Auto link per le email

<foo@bar.com>

Caratteri di escaping

Voglio inserire *questo testo circondato da asterischi* ma non voglio che venga renderizzato in corsivo, quindi lo inserirò così: \*questo testo è circondato da asterischi\*.

Combinazioni di tasti

In Github Flavored Markdown, potete utilizzare il tag <kbd> per raffigurare i tasti della tastiera.

Il tuo computer è crashato? Prova a premere
<kbd>Ctrl</kbd>+<kbd>Alt</kbd>+<kbd>Canc</kbd>

Tabelle

Le tabelle sono disponibili solo in Github Flavored Markdown e sono leggeremente complesse, ma se proprio volete inserirle fate come segue:

| Col1                 | Col2     | Col3               |
| :------------------- | :------: | -----------------: |
| Allineato a sinistra | Centrato | Allineato a destra |
| blah                 | blah     | blah               |

oppure, per lo stesso risultato

Col 1 | Col2 | Col3
:-- | :-: | --:
È una cosa orrenda | fatela | finire in fretta

Per altre informazioni, leggete il post ufficiale di John Gruber sulla sintassi qui e il magnifico cheatsheet di Adam Pritchard qui.


Hai un suggerimento? Oppure una correzione? Apri un issue sul Github, o fa un pull request da solo!

In origine contribuita da Dan Turkel, e modificata da 0 contributore(i).